420 Farm

California Hash Plant 1 seme femm

  • In Offerta
  • Prezzo di listino €12,00
Imposte incluse. Spese di spedizione calcolate al momento del pagamento.


California Hash Plant I semi di cannabis California Hash Plant di Dinafem Seeds sono una varietà di marijuana femminizzata a predominanza Indica che proviene dall’incrocio tra una California Hash Plant e una Northern lights. Si tratta di un ibrido molto stabile e di grande qualità che permette agli amanti delle Indica di coltivare in regioni fredde e umide.California Hash Plant è una varietà di cannabis che offre grandi vantaggi, dato che oltre a resistere bene in condizioni climatiche avverse, permette di ottenere estrazioni di resina artigianale di ottima qualità. È una pianta di marijuana piccola e vigorosa, facile da coltivare e dalla fioritura corta che produce cime compatte ricoperte da un denso strato di resina.California Hash Plant è un seme femminizzato che offre buoni risultati in interno, particolarmente nei piccoli spazi e con il metodo SCROG. In esterno, questa campionessa si sviluppa in modo ottimo sia all'aria aperta che in serra, e dato che il clima tropicale estremo è l'umico in grado di danneggiarla, è consigliata sia per esperti che per principianti. Si tratta di un'ottima scelta per chi voglia svolgere lavori di riproduzione e allevamento con la finalità di ottenere stabilità e migliorare la produzione di resina.L’aroma e il sapore di California Hash Plant mostrano un grande equilibrio, con note chiare di hashish afghano e terra. L'effetto è totalmente fisico, rilassante, potente e di lunga durata. Si tratta di una varietà di marijuana ideale per godere di un piacevole riposo.Adatta per coltivazione indoor e outdoorSesso: femminizzataGenotipo: Indica 90%/Sativa 10%Incrocio: California Hash Plant x Northern LightPeriodo di fioritura indoor: 45-50 giorniTempo di raccolta outdoor: fine settembre/primi ottobreProduzione indoor: 500 g/m2Produzione outdoor: 1.100 g/piantaAltezza outdoor: Circa 2,5 mTHC: medio (8-12%)CBD: medio I semi sono esclusi dalla nozione legale di Cannabis, ciò significa che essi non sono da considerarsi sostanza stupefacente (L. 412 del 1974, art. 1, comma 1, lett. B; Convenzione unica sugli stupefacenti di New York del 1961 e tabella II del decreto ministeriale 27/7/1992). In Italia la coltivazione di Cannabis è vietata (artt. 28 e 73 del DPR 309/90) se non si è in possesso di apposita autorizzazione (art. 17 DPR 309/90). Pertanto i semi potranno essere utilizzati esclusivamente per altri fini (ad es: collezionismo). Vendiamo i nostri semi con la riserva che essi non siano usati da terze parti in conflitto con la legge e solo esclusivamente a clienti maggiorenni.